Esploratori Digitali

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
http://www.sviluppoleadership.com/cambiamento/favorire-il-cambiamento/

Viaggi in terre lontane a portata di click.

Mappamondi luminosi, cartine geografiche, atlanti e poster sono ormai oggetti vintage: è arrivata la geografia digitale. Si chiama Story Map [1], il software di Esri dedicato alla mappatura spaziale che ha rivoluzionato il modo di guardare il mondo. Nell’era della digital transformation, le immagini hanno un ruolo fondamentale e il loro potenziamento è direttamente proporzionale allo sviluppo delle tecnologie GIS (Geographic Information System) [2]

Tutto nasce dalla necessità di coordinare esigenze imprenditoriali, tecnologie digitali e strategie di vendita.  La mappatura delle storie è un metodo per organizzare le esperienze degli utenti per creare una visione più olistica di come si adattano alla vita complessiva dei clienti [3]. La nuova frontiera della geografia si spinge oltre, combinando mappe interattive disponibili sul web con diversi contenuti multimediali, come testi, foto e video [4].

Colombo, Cortés e Humboldt non avrebbero esitato a raccontare il loro viaggio tappa per tappa o a descrivere l’itinerario di un’escursione. Ma c’è molto di più: con questi sistemi si può presentare il territorio attraverso punti di interesse oppure realizzare un catalogo strutturato di mappe tematiche. Per i nostalgici, poi, è possibile creare un confronto tra due immagini dello stesso ambiente ma di epoche differenti.

L’azienda di riferimento in Italia nelle soluzioni geospaziali, Esri, permette di realizzare un vero e proprio storytelling geografico, attraverso applicazioni web che consentono di creare strumenti altamente informativi e utili. Tra le diverse applicazioni in ambito civile, la didattica a scuola è quella con maggiori potenzialità [5]: qui il processo di apprendimento si integra con l’allenamento della capacità di analisi e l’alfabetizzazione tecnologica.

Marica Servolini
24/6/2020


Riferimenti:

[1] Giaccari G., «User story mapping: Alla ricerca della comprensione condivisa», 20tb Blog [online], 03/06/2019, Roma, consultato il 19/04/2020, URL: https://www.20tab.com/blog/user-story-mapping-alla-ricerca-della-comprensione/ 

[2] Greco D., «La Geografia Digitale nell’epoca dell’Industry 4.0», EastWest.eu [online], 05/06/2017, consultato il 19/04/2020  URL: https://eastwest.eu/store/it/cultura/tecnologia-e-risorse/la-geografia-digitale-nell-epoca-dell-industry-4-0 

[3] Patton J., Economy P. (2014), User Story Mapping: Discover the Whole Story, Build the Right Product, O’ Reilly Media Inc. Sebastopol. CA.

[4] Carrol A., «Story Maps 101», Esri Blog [online], 10/01/2018, consultato il 19/04/2020, URL: https://www.esri.com/arcgis-blog/products/uncategorized/uncategorized/story-maps-101/

[5] A.A.V.V., «A scuola di Story Map: Raccontare e comunicare con le mappe», Esri Blog [online], 20/09/2017, consultato IL 19/04/2020 URL: https://www.esriitalia.it/news-ed-eventi/news/tutte-le-news/formazione-news/219-a-scuola-di-story-map-raccontare-e-comunicare-con-le-story-map

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo contenuto è protetto, condividilo con i pulsanti di condivisione. Grazie!